Brasile, indigeni dell’Amazzonia aggrediti dai taglialegna abusivi


Un gruppo di taglialegna ha invaso la terra ancestrale di una tribù di Indiani Awá “incontattati”, ossia mai entrati in contatto con altre civiltà, e pare che un bambino sia stato bruciato vivo.

Secondo le dichiarazioni rilasciate dall’Ong brasiliana Cimi, dopo l’attacco dei taglialegna alcuni membri dei Guajajara, indigeni che vivono nella stessa area, avrebbero rinvenuto i resti carbonizzati di un bambino Awá. Uno dei Guajajara, Clovis, ha dichiarato che in passato più volte ha avvistato gli Awá impegnati a cacciare nella foresta, mentre dal giorno dell’ultimo attacco non ha più visto traccia di questo popolo. È dunque probabile che siano stati messi in fuga.   ... continua eilmensile.it
Pin It button on image hover