Contro la crisi, Cameron apre solo agli immigrati coi soldi La misura del premier: Londra non accetterà più extracomunitari con un reddito inferiore ai 37 mila euro all'anno


«Ci serve gente che possa recare beneficio alla Gran Bretagna, non gente che vuole solo trarre beneficio dal Regno Unito». Con queste parole il governo Cameron ha annunciato una drastica stretta di freni all’immigrazione: d’ora in poi, potranno entrare solo stranieri extra-Unione Europea che siano in grado di guadagnare un minimo di 31.000 sterline all’anno, pari a 37.000 euro. Il piano è stato dato spiegato dal ministro dell’Immigrazione Damian Green, e si basa su un rapporto stilato da un Migration Advisory Committee (Mac) di tecnici stabilito dallo stesso governo per studiare il problema  ... continua Maurizio Stefanini
Pin It button on image hover