L’industria delle armi non conosce crisi, nel 2011 vendite per 310 miliardi


Oltre 411 miliardi di dollari (310 miliardi di euro). È quanto hanno ricavato nel 2011 dalla vendita di armi e di equipaggiamento militare le cento più grandi aziende del settore al mondo. Rispetto al 2010 è stato registrato un incremento dell’1%, segno che la crisi, almeno in questo settore, non si è vista (anche nel 2009 la vendita di armi aveva fatto registrare un rialzo del 7%).
A dominare la classifica dei "Top 100" sono le aziende americane: ben 44, con il 60% del mercato (246,6miliardi di dollari); sette fra queste si trovano tra le prime dieci assieme alla britannica Bae Systems (seconda con 32,9 miliardi di dollari), il gruppo europeo Eads (settimo con 16,4 miliardi) e l'italiana Finmeccanica (ottava con 14,4 miliardi).   ... continua  Stefano Natoli
Pin It button on image hover