La crisi di governo in Olanda. FITCH, GEERT WILDERS, MARK RUTTE

http://www.treasury.nl/files
Da ieri in Olanda è in corso una grave crisi di governo e le elezioni anticipate sarebbero “oramai
scontate”. Ad annunciarlo è stato il premier olandese Mark Rutte, dopo che la coalizione di governo di cui è a capo si è divisa sul piano di una manovra finanziaria che prevede tagli alla spesa pubblica per circa 16 milioni di euro. Il Partito per la Libertà (PVV), formazione di estrema destra e xenofoba che oggi appoggia dall’esterno il Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD) di Rutte al governo con i cristianodemocratici, non ha dato il suo appoggio alla manovra fortemente voluta dal partito di Rutte. Il leader del Partito per la Libertà Geert Wilders ha detto: “Non vogliamo prendere ordini dall’Europa. E non vogliamo che a pagare per le sue richieste insensate siano i nostri anziani”.
  ... continua su  ilpost.it





Pin It button on image hover